4

BONIFICHE AMBIENTALI

Bonifiche Amianto | Gallery |

L’amianto è stato largamente utilizzato nel cemento, come fono assorbente, termo riduttore, per isolare dal fuoco, per le tubazioni che conducono calore, per le flangie che uniscono le condotte, nelle coperture e molto altro.

CREA possiede tutti i requisiti e gli skills professionali per eseguire lavori sull’amianto e l’eternit, in sicurezza, operando con personale in possesso di patentini amianto sempre aggiornati e format costantemente in base a tutte le direttive che riguardano gli accordi Stato Regione in materia di formazione e sicurezza.

Fitorimediazione | Gallery |

Con il termine fitorimediazione (phytoremediation in inglese) si definisce l’uso di piante per l’estrazione e/o detossificazione di sostanze inquinanti.

I principali agenti inquinanti del terreno si possono dividere in due grandi gruppi: i composti organici ed i composti inorganici.

Prendendo spunto dall’esperienza americana e da quella anglosassone si è avviato un progetto di studio, accompagnato da una serie di sperimentazioni, fino a giungere alla messa a punto di una tecnica che è allo stesso tempo economica, ecologica e, col solo apparente svantaggio di tempi un po’ più lunghi per la bonifica.

La fitorimediazione offre i vantaggi di una valorizzazione estetica del paesaggio e della creazione di un ecosistema capace di promuovere la biodiversità.
La collaborazione scientifica instaurata con il Dipartimento di Scienze a produzioni agroalimentari e dell’ambiente (DISPAA) dell’Università degli studi di Firenze diretto dal Prof. Stefano Mancuso ha consentito alla CREA s.r.l. di sviluppare interventi di fitorimediazione per la messa in sicurezza e successiva bonifica dei siti contaminati presenti sul suolo nazionale.

Il continuo aggiornamento professionale e scientifico rende CREA il partner ideale per clienti privati ed istituzionali che intendono adottare soluzioni ecosostenibili.

Caratterizzazione e messa in sicurezza siti inquinanti

CREA conduce le campagne di caratterizzazione, dall’accertamento alla definizione del sito inquinato, effettua i campionamenti e le analisi, si confronta con gli enti preposti al controllo e al monitoraggio, individua le più idonee tecnologie di risanamento.

Trattamento fanghi da depurazione | Gallery |

CREA in collaborazione con Ecofitomed S.r.l. e l’Università degli Studi di Firenze, ha sviluppato un progetto di un impianto di trattamento dei fanghi da depurazione civili ed industriali utilizzando la tecnica della fitorimediazione. L’impianto è composto dai  “Campi di depurazione” opportunamente realizzati secondo i requisiti di legge, dove vengono conferiti i fanghi da trattare tramite l’utilizzo di specie vegetali opportunamente selezionate a tale scopo. Le piante una volta messe a dimora, svolgeranno il loro lavoro di bonifica asportando e sequestrando dal terreno tutti i principali agenti inquinanti presenti in un periodo di tempo di circa 3 anni, terminato il quale si può procedere con un altro ciclo di depurazione.

Tale caratteristica rende l’impianto capace di trattare una quantità  inesauribile di fanghi, consentendo un notevole risparmio di tempo e una riduzione dei costi di gestione sia per privati che per enti pubblici.

Manutenzioni industriali

Telecomunicazioni

Energie rinnovabili

Bonifiche ambientali